3452 visitatori in 24 ore
 313 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



franca merighi 42

Franca Merighi

Sono nata a Milano, per caso, perché i miei genitori e tutta la mia famiglia sono di Bondeno (Ferrara). Avevo solo 5 anni, quando emigrammo tutti in America, nel bellissimo e prospero Venezuela, che ora purtroppo non è nemmeno l’ombra di quel paese meraviglioso che ci ha accolto con amore, dove sono ... (continua)


La sua poesia preferita:
The way I miss you
Although you’re
in my heart,
I miss you
Although you’re
present in my life,
I miss you
I miss the air you breath,
the water you drink,
and the sun that warms you.
The stars, the moon the sky,
that are above you
I miss them too!
Even the words...  leggi...

Nell'albo d'oro:
It seems to me
When I hear the wind
blowing so strongly
it seems to me you’re here!
.
When the clouds move so quickly
and change the...  leggi...

Tu y yo
Caminamos en la vida
por diferentes senderos
y aunque pasen mil años
jamás nos encontraremos.

Somos como el mar y el cielo,
como la luna y el sol,
tu tan alta en tu riqueza,
yo tan pobre con mi amor.

Me miras de arriba a abajo
para ti soy un...  leggi...

Triste realtà
Mille volte la mia penna
lontano vorrebbe andare
ma non può continuare
ad ogni tratto tentenna...

La tristezza padroneggia
nell’intimo del mio cuore
e fuggire da lei vuole,
mi ferisce, mi danneggia

Mentre scrivo, mi dispero
la difficoltà mi...  leggi...

Sognar di sognarti ancora
Vorrei tanto sognarti,
avere l’illusione
d’incontrarti veramente,
di sentire la tua mano
che sfiora la mia mano
la tua vicinanza ardente
il tuo profumo inebriante
la tua voce suadente...
Il suono delle campane
mi desta di soprassalto
sognar di...  leggi...

Notte Santa
E’ nato un Re
in una stalla,
è nato povero
e senza culla,
Che regno strano:
senza uno scettro
senza corona,
senza un nonnulla...
Ma tutti vanno
ad adorarlo,
quel bimbo povero
quel bimbo bello.
E quella notte
la Notte Santa
un dolce...  leggi...

Lo leo en tus ojos
Aunque me digas
que no me quieres
lo leo en tus ojos bellos
que cada vez que me miran
me mandan miles destellos
y me dicen claramente
que algo por mi tu sientes...

Te quiero cerquita de mi
como la arena y el mar
como la abeja y la flor
yo,...  leggi...

Parole inutili
Queste parole spazzate via dal vento,
inutili parole senza frutto
come tristi campane che suonano per lutto
come le notti...  leggi...

Cobardía
Cuantas veces he probado
a decirte que te quiero
pero me falta el valor
porque arriesgarme no puedo...

si me rechazas me muero
de sufrimiento y de pena
por éste amor que me quema
y me consume por dentro...

Lo sé, es una...  leggi...

Fuego en la Tarde
Atardecer de fuego
anaranjados y rojos
como pinceladas
que se mezclan con armonía
entre el mar y el cielo.

Esa luz maravillosa
que se refleja en tus cabellos
y que enciende tus mejillas
y despierta mis deseos.

Mágicos...  leggi...

Come le foglie in autunno
Come le foglie in autunno
sbattute qua e là dal vento
sollevate a volte, imprigionate altre
così sono io, così mi sento...
Come dentro a un mulinello
che non si ferma mai
giro, giro, senza meta, e il mondo
mi appare più...  leggi...

Franca Merighi

Franca Merighi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
The way I miss you (17/08/2017)

La prima poesia pubblicata:
 
Come le foglie in autunno (31/10/2015)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Ancora e sempre PARKINSON (09/04/2021)

Franca Merighi vi consiglia:
 Parole inutili (08/11/2015)
 Con pluma y papel (30/05/2017)
 Anche così si muore (27/08/2017)
 Autumn with you (23/09/2017)
 Quando sbocciano le viole (18/02/2020)

La poesia più letta:
 
Cobardía (12/01/2016, 7991 letture)

Franca Merighi ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Franca Merighi!

Leggi i segnalibri pubblici di Franca Merighi

Leggi i 418 commenti di Franca Merighi


Leggi i racconti di Franca Merighi


Autore del giorno
 il giorno 13/02/2020
 il giorno 13/02/2020
 il giorno 29/08/2019
 il giorno 17/06/2019
 il giorno 15/05/2019
 il giorno 02/05/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 19/11/2018 al 25/11/2018.
 settimana dal 21/08/2017 al 27/08/2017.

Franca Merighi
ti consiglia questi autori:
adriana sini
 Alberto De Matteis
 Umberto De Vita
 poeta per te zaza
 Mariasilvia

Seguici su:



Cerca la poesia:



Franca Merighi in rete:
Invia un messaggio privato a Franca Merighi.


Franca Merighi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La Divina Commedia

La "Divina Commedia" è un poema di Dante Alighieri, scritto in terzine incatenate di versi endecasillabi, in (leggi...)
€ 0,99


Franca Merighi

La cattiveria della gente

Ribellione
IL dolore che tu senti
non lo capisce nessuno
se ti vedono soffrire
ti criticano pure questo!

Molto meglio sorridere
anche se dentro al petto
ti senti spezzare il cuore
senza nemmeno un gesto!

La gente a volte è cattiva
fa finta d’essere dolente
ma appena si allontana
sparla di te con un pretesto

Per la debolezza che mostri,
per le lacrime che versi,
alla fine a nessuno importa
se sei viva o sei morta!

Club Scrivere Franca Merighi 07/03/2021 00:25| 5| 96


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Sara Acireale - Francesco Rossi - Giacomo Scimonelli
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 
I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Cosa posso dirti, cara Mamma, le tue parole arrivano... arrivo sempre lì, sulla piaga aperta, sulla ferita sanguinante, sulla pelle già bruciata. Mi aiutano a farmi sentire meno solo, ma non per questo meno sofferente. (Carlos)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Quanta verità in questa tua poesia! Sì è vero, la gente spesso è cattiva e non capisce quanto è grande il dolore dell’altro. Versi ben composti ed apprezzati!»
Club ScrivereGiuseppe Mauro Maschiella (07/03/2021) Modifica questo commento

«la cattiveria umana, non ha limiti se nel dolore ti mostri sofferente e rattristato sei un debole, se fai un sorriso anche se dentro sei morto sei il più delle volte un’insensibile o menefreghista uno insomma egoista... la cattiveria non conosce ostacoli si estende a largo spettro... molto vera... da rileggere e conservare...»
Club Scrivereemiliapoesie39 (07/03/2021) Modifica questo commento

«Sono veramente poche le persone che provano empatia per chi soffre, forse... non è nemmeno cattiveria ma insofferenza verso il dolore e grande indifferenza.
In alcuni c’è anche una notevole componente di cattiveria e possiamo notarlo anche nelle parole cattive, nelle malvagità contro una deportata nel campo di concentramento e cioè Liliana Segre (tanto per citare un esempio). Ha ragione la Poetessa quando afferma che "è meglio sorridere" anche con tanto dolore nel cuore. Poesia che lascia il segno in noi che leggiamo.»
Club ScrivereSara Acireale (07/03/2021) Modifica questo commento

«Forse, più che essere cattivi, abbiamo un po’ tutti la vista orientata all’interno di noi stessi: quando vediamo una persona che soffre, dirigiamo su di noi quelle sofferenze, immaginiamo che quelle cose negative potrebbero colpire anche noi, ci sentiamo alquanto vulnerabili e non stiamo bene; preferiamo pertanto allontanare quei pensieri, talvolta, purtroppo, anche attraverso delle critiche alla persona malata!»
Club ScrivereAntonio Terracciano (07/03/2021) Modifica questo commento

«Non sempre è cattiveria... la sofferenza altrui è un qualcosa che può disorientare chi ha paura del dolore... anche se io non lo concepisco, ma questa potrebbe essere una risposta alla freddezza di molte persone... l’indifferenza invece la odio... così come odio la cattiveria gratuita e l’assistere in modo impassibile davanti delle lacrime... essere deboli non deve essere una vergogna... ma reagire con un bel sorriso, anche se non spontaneo, è già un passo avanti... sentirsi dire che si è esagerati è come ricevere una pugnalata... ma purtroppo si deve convivere anche con questi atteggiamenti di chi preferisce incolpare, sempre e comunque... Poesia che commuove... vera e sentita...»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (07/03/2021) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Bella e vera Franca (Giuseppe Mauro Maschiella)

smiley cara Franca, ti capisco molto vera... (emiliapoesie39)

smiley Buongiorno cara Poetessa (Sara Acireale)

smiley Serena sera, Franca... un caro saluto (Giacomo Scimonelli)


Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2021 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it